Archivi categoria: Poesia

Forse in una più lunga pausa (lettura di Annaisa Locaputo)

Forse in una più lunga pausa arderemo nel tempo del tempo con gioioso terrore guardando alle finestre il disciogliersi banale dell’essenza in una più lunga pausa infine vedremo con occhi che sentono sentendo con mani che vedono come impasticcati romantici … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

A mia madre (Pasolini e altri)

Due poesie alle madri: nel video la poesia “Supplica a mia madre” di Pier Paolo Pasolini. Sotto un mio testo. Si parva licet… Madre purificata madre severissima madre scarnificata madre scollatissima madre senza tempo madre tempestata madre senza senso madre … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Citazioni, Poesia | Contrassegnato , , | Lascia un commento

“Le onde” di Boris Pasternak

Tu mi stai accanto, lontananza del socialismo. Dici d’esser vicina? Frammezzo alle angustie, in nome della vita, in cui ci siamo legati, trasportaci, ma solo tu. Tu mandi fumo tra una nebbia di teorie, terra fuori di ciarle e di … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Citazioni, Poesia | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Preghiere a mano armata

Cavalieri normanni spacciano fiori fumando calmi davanti al porto sfondato dal sale mentre un clan di bizantini neri di lampade cerca di venderti dorate prevendite per i locali della costa pugnalata dalle navi divieti di affissione sulla vita non siamo … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

La tua bionda o bruna furia

E fra le mani il dizionario universale degli errori a illustrare con didascalie le rimosse condizioni del passato non vengono meno ma esplodono tutte le slavate città percorse non viene meno l’imprudenza dei tuoi occhi ed esplode ancora la tua … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Benedire gli edifici

Benedire gli edifici e gli alberi ridere al sole bere la tua ombra sulle scale i tuoi incendi sulle spalle e spezzarsi gli occhi nei bagni di un cinema guidare la rivolta tirandoti i capelli e non essere visibile alla … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , | 2 commenti

Le migrazioni (ciò che è oscuro alla vista)

Seguo le migrazioni del cuore seguo cio che è oscuro alla vista cio che è conosciuto dalla pelle non sono consapevole dei vortici e del mare che infuria di sale non sono consapevole né del vento né della corrente non … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Poesia | 4 commenti