Archivi categoria: Poesia

Amore dopo amore (Derek Walcott)

Tempo verrà in cui, con esultanza, saluterai te stesso arrivato alla tua porta, nel tuo proprio specchio, e ognuno sorriderà al benvenuto dell’altro, e dirà: Siedi qui. Mangia. Amerai di nuovo lo straniero che era il tuo Io. Offri vino. … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Citazioni, Poesia | Contrassegnato , | Lascia un commento

A volte la penombra

    C’è purezza nel cuore del peccato odore di alloro bruciato lungo le strade dell’estate.   A volte la penombra lascia vuoti pacchetti di sogni sul mio letto   strani, bagnati messaggi: la risacca dei ricordi sulle coste del … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Acqua sessuale (Pablo Neruda)

Rotolando a goccioloni soli, a gocce come denti, a densi goccioloni di marmellata e sangue, rotolando a goccioloni, cade l’acqua, come una spada in gocce, come un tagliente fiume vitreo, cade mordendo, scuotendo l’asse di simmetria, picchiando sulle costure dell’anima, … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

111: foto e poesie per la prima mostra su Facebook

111 è la pagina della prima mostra itinerante virtuale su Facebook. 111 è la voglia di un-ire la poesia con la fotografia. 111 è il risultato del lavoro di 1 fotografo e 1+1 poeti. Attualmente in mostra a Palazzo Schifanoia … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in 111, Poesia | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

La città nella notte è un animale che divora il buio

“Sfogliai i giorni come libri antichi pagine vecchie di novità sfogliai i giorni e le spalle dei corvi delle coincidenze le nere flotte armate delle coincidenze nel mare sempre in burrasca della vita spogliai le coincidenze fredde di casualità nei … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

Gettato nel mondo

Gettato nel mondo l’inferno è chiuso per lavori qui si scende al buio a passi immensi e il tuo numero di telefono è sparito dagli elenchi e i messicani nella capitale accanto alla stazione mangiano la loro tradizione. Non c’era … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Roma

Forse perché troppo imbottita di marmo metrò e psicofarmaci La capitale non riconosce più se stessa se si specchia nelle sue vetrine Ingioiellate di nulla francese e de’noantri. Si scorgono sulle scalinate illuministe i cigni scivolare ingombrati di bellezza Gli … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Pazzo Mondo, Poesia | Contrassegnato , , , , | 4 commenti