Forse in una più lunga pausa (lettura di Annaisa Locaputo)

Forse in una più lunga pausa
arderemo
nel tempo del tempo
con gioioso terrore
guardando alle finestre
il disciogliersi banale
dell’essenza
in una più lunga pausa
infine
vedremo
con occhi che sentono
sentendo
con mani che vedono
come impasticcati
romantici tedeschi
mentre la polvere prenderà i saloni
e le strade e gli alberi e sarà solo
polvere nelle hall degli alberghi
polvere negli aeroporti
e sui libri non letti
polvere
nei musei intatti polvere
sulle immense petroliere oceaniche
nelle stazioni
e nei vagoni merci
e silenzio nelle città del mondo.
Forse,
in una più lunga pausa.

Poesia letta dall’attrice Annaisa Locaputo

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Poesia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...