Maledetto il tuo nome

Ilaria Galizia

Maledetto il tuo nome
e chi lo decise
maledetto il tuo giorno
e maledetta la tua notte
maledetti quelli che ridono
con te
maledetti quelli che di te
vivono

fontana prosciugata
continuo a bere alla tua fonte
e mi rendi le labbra di marmo
mi rendi la gola un inverno

sei l’unica strada
tu strada interrotta
strada incompiuta
sei l’unica strada

tu maledetta
tu benedetta

fontana rigonfia di vita
se ti ritrovo
mi bagnerai le dita
di luce, se ti ritrovo
mi farai bere la tua voce

tu sei la madre delle strade
la prima strada
che indicò la strada alle altre strade

benedetto il tuo nome infiammato
benedetto il tuo sangue
e chi lo permise
benedetta la tua nascita
e benedetta la tua morte
benedetta tu in tutta la tua maledizione.

Una delle poesie lette dalla splendida attrice Ilaria Galizia al Festival Il libro possibile di Polignano a Mare.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pazzo Mondo, Poesia e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Maledetto il tuo nome

  1. sirena1854 ha detto:

    Questa è una poesia sanguinosa … è eros e thanatos, è ghiaccio che brucia come l’inferno. Mi piace particolarmente.

  2. Ilaria ha detto:

    splendida la poesia… grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...